Il fondo librario-archivistico

Emilia Zinzi

informazioni

Il “Fondo librario-archivistico” della storica dell’arte Emilia Zinzi (Catanzaro, 1921-2004) è stato donato nel 2017 dagli eredi della studiosa all’Università della Calabria; esso è confluito nelle collezioni della Biblioteca di Area Umanistica “F.E. Fagiani”, che persegue fra i propri obiettivi istituzionali l'offerta di servizi documentali specializzati nel settore storico-artistico e della storia del territorio calabrese.Il Fondo è articolato in due macrosezioni: una sezione di materiali bibliografici a stampa costituita da circa 4.500 volumi e 165 pubblicazioni seriali una sezione archivistica, che include a sua volta un archivio documentale (in corso di analisi) e un archivio fotografico.

LEGGI TUTTO

il fondo librario

Catalogo descrittivoFacsimili digitali

il fondo archivistico

sub-fondo fotografico


Inventario archivistico a cura di Carmela Porco.Copyright ACEZ-BAU 2019InventarioIndice degli entiIndice dei luoghi
Catalogo descrittivo a cura del Gruppo di lavoro ACEZ-BAU.Copyright ACEZ-BAU 2019
Facsimili digitali

sub-fondo documentale

strumenti di corredo in preaparazione

Emilia Zinzi

un profilo

Con il suo operato all’interno delle Istituzioni, con le sue battaglie per la consapevolezza dell’importanza del patrimonio culturale calabrese, con l’ampiezza dei suoi studi messi a disposizione della comunità scientifica, Emilia Zinzi (Catanzaro, 15 aprile 1921 – 9 settembre 2004 ) rappresenta una delle figure di rilievo della scena culturale calabrese del secondo Novecento, una ‘sentinella della memoria’ nella storia del patrimonio artistico e architettonico italiano.Allieva di Lionello Venturi all’Università di Roma “La Sapienza”, ispettore onorario per la Conservazione dei Monumenti e degli Oggetti d'antichità e d'arte per la provincia di Catanzaro, docente talentuosissima, prima al Liceo Classico Galluppi e poi all’Università di Reggio Calabria, autrice di saggi memorabili sulla storia del patrimonio della Regione (dal Pollino all’Aspromonte), Emilia Zinzi costituisce una figura esemplare di militanza attiva per la sopravvivenza, la tutela, la valorizzazione del patrimonio culturale, una figura tanto rilevante quanto ancora troppo poco conosciuta sulla scena nazionale e internazionale. (Maria Saveria Ruga)

Emilia Zinzi, voce biografica a cura di Ilenia Falbo in: Dizionario Biografico della Calabria Contemporanea / ICSAIC (Istituto calabrese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea), 2019

bibliografia

work in progress