Sistema bibliotecario di ateneo
  Biblioteca di Area Umanistica "F. E. Fagiani"
[ home ]   [ info  [ servizi ]   [ cataloghi ]   [ ricerca bibliografica  [ campus ]   [ novità ]
collocazione dei volumi a scaffale aperto

torna a consultazione libri

guida alle nuove sezioni disciplinari

settori blu

a cura di Anna Teresa Crimi, tel. 0984-496258, e-mail: at.crimi@biblioteche.unical.it.

Nell’ambito del processo di accorpamento del materiale proveniente dalle biblioteche dipartimentali e dalla ex Biblioteca Centrale, stiamo procedendo alla ricollocazione di tutti i documenti presenti in biblioteca.

Il materiale ricollocato, nonché le nuove acquisizioni, vengono man mano inseriti nelle nuove sezioni disciplinari contrassegnate dal colore blu delle bandiere segnaletiche. L’individuazione di tali settori, da parte dell’utente, è facilitata dal fatto che, nel catalogo UNICAL, nel campo holding o copie non compare la sigla del dipartimento (LIN, FIL, PHI, EDU, ART) ma solo BibUman seguito da un indice numerico.

Le nuove sezioni sono organizzate secondo la Classificazione Decimale Dewey, un indice numerico seguito da lettere che indicano, di volta in volta, la sottosezione più specifica sotto la quale vengono inseriti i diversi documenti. Solo nel caso di sezioni in cui si è voluta dare la prevalenza alle "persone" (filosofi, musicisti, letterati) l’indice numerico è seguito dalle prime tre lettere (o più nei casi di identità) del cognome dell’autore seguite da una lettera che indica il tipo di approccio: A (opere di), B (opere su), D (bibliografie), E (concordanze), etc. Queste stesse lettere sono utilizzate anche quando l’accento non è sulla persona ma sulla disciplina (880 D: bibliografia delle letterature classiche).

In molti casi, l’indice Dewey è adattato per accorpare meglio le diverse opere nelle diverse sezioni.

Ad esempio, tutti gli scrittori di una letteratura in una determinata lingua sono individuati dall’indice che indica le miscellanee a prescindere dal genere (un poeta, un narratore, un drammaturgo). Così, Alighieri presenterà l’indice 858 per tutte le sue opere e per tutti i saggi su di esse. In tal modo, tutti gli autori di una letteratura vengono raggruppati in un’unica sezione, senza differenze di genere o cronologiche.

Le nuove sezioni disciplinari prevedono tutte e dieci le classi Dewey, comprese la 500 e la 600, la prima come storia della scienza e delle teorie scientifiche, la seconda, specificatamente per la medicina e gli aspetti clinici di disturbi psicologici e per le varie terapie. L’indice non è preceduto da nessuna sigla in quanto tutto il materiale fa parte della Biblioteca di Area Umanistica e sarebbe risultato ridondante segnalarlo – la dicitura BAU è presente sia sulle etichette che nelle holding e nella disponibilità del record bibliografico. Una sigla iniziale è stata utilizzata solo per i fondi speciali (es. BIB per il fondo di letteratura professionale) non collocati nelle sale di lettura e di difficile reperimento senza la specificazione.

Un discorso a parte merita la sezione di studi albanologici (Sala A, I piano) il cui interesse è la lingua, le tradizioni, la letteratura, la storia albanesi, oltre a testi di carattere generale scritti o tradotti in albanese. Tutti questi documenti presentano la sigla ALB (in rosso per renderla più visibile) seguita dall’indice Dewey corrispondente in forma abbreviata. 

 

Le nuove sezioni disciplinari sono così disposte:

SALA A (I PIANO)

000-099 GENERALITA’

Bibliografia, storia del libro, informatica, enciclopedie e dizionari generali

100-199 FILOSOFIA

Filosofia antica e moderna, psicologia, psicanalisi

200-299 RELIGIONE

Bibbia, teologia, letteratura cristiana, storia della Chiesa, religioni comparate, religioni classiche

300-399 SCIENZE SOCIALI

Sociologia, antropologia, politica, economia, diritto, educazione, folklore

SALA B (I PIANO)

400-499 LINGUAGGIO

Linguistica, lingue classiche e moderne

500-600 SCIENZE PURE e APPLICATE

 

ALB 000-900 ALBANISTICA

 

SALA C (II PIANO)

700-799 LE ARTI

Belle arti, arti decorative e applicate, musica, cinema, teatro

SALA D (II PIANO)

800-899 LETTERATURA

Teoria letteraria, letterature classiche e moderne

900-999 STORIA e GEOGRAFIA

Cartografia, geografia, storia mondiale, archeologia, storia antica, medievale, moderna e contemporanea

[ home ]  [ pagina superiore ]  [ sala lettura 1° piano ]  [ sala lettura 2° piano ]  [ fondi librari speciali ] [sistema collocazione]

coordinamento  Rita De Battisti   web master  Angelo Papaianni     redazione Gabriella Donnici
 Copyright 2002 Biblioteca di Area Umanistica "F. E. Fagiani" Università della Calabria  - Tutti i diritti riservati